Risotto con Midollo e Champagne

Risotto con Midollo e ChampagneEra da tanto che volevo preparare questo risotto..e posso dire che è veramente eccezionale!!! Provatelo..oltre ad essere buonissimo, la preparazione è molto semplice e veloce. Il gusto che rimane in bocca alla fine di questo piatto farà chiedere senz’altro il bis: l’unione del midollo di bue con il gusto fresco del vino bianco sono inimitabili.A proposito di vino, invece dello champagne sono rimasto più tradizionalista (anzi, nazionalista), dato che avevo a casa una bottiglia di ottimo prosecco di Valdobbiadene. Il risultato è stato degno di un piatto dei migliori ristoranti.
Rimando anche al risotto alla milanese, preparato con midollo di bue e zafferano.
La preparazione, come dicevo, è relativamente semplice, con alcuni accorgimenti:

Ingredienti per due persone:

  • 180 grammi di riso carnaroli (o vialone nano)
  • uno spicchio di cipolla (o scalogno)
  • midollo di bue (equivalente all’interno di due ossa)
  • 50 grammi di parmigiano reggiano (dosi a piacere)
  • un bicchiere di vino bianco (ho utilizzato Prosecco di Valdobbiadene)
  • brodo vegetale o di carne
  • 20 grammi di burro o olio extravergine di oliva a piacere
  • sale e pepe q.b

Per prima cosa, ho chiesto al macellaio ossa di bue dai quali, dopo averli lavati, ho estratto il midollo con l’aiuto di un cucchiaino; ho risciacquato di nuovo il midollo cercando di pulirlo dal sangue in modo che rimanesse bianco più possibile.
ossa di buemidollo di bue
Per quanto riguarda il brodo, lascio a voi la scelta tra brodo vegetale o brodo di carne. Per non appesantire il gusto, o meglio, affinché venga esaltato il gusto sia della carne di midollo che del prosecco, ho optato per un brodo vegetale, più leggero. Per risparmiare tempo potete usare anche un dado pronto, anche se preferisco preparare tutti gli ingredienti “in casa”.
In un padella abbastanza capiente prepariamo un leggero soffritto di cipolla con burro o olio extravergine di oliva e qualche pizzico di sale e pepe.
soffritto di cipolla
Appena la cipolla diventa dorata, cotta ma non bruciata, aggiungiamo il midollo e lasciamolo sciogliere insieme per qualche secondo.
cottura del midollo con il soffrittotostatura del risoun bicchiere di prosecco (o di champagne)
Dopo qualche secondo, aggiungiamo il riso e lasciamo tostare insieme. Sfumiamo poi con un tre quarti del nostro bicchiere di prosecco, sempre mescolando il risotto. Da qui in poi, mescoliamo il riso aggiungendo un mestolo di brodo un po’ alla volta, man mano che viene assorbito.
cottura del riso con midollo e prosecco
Continuiamo a versare un mestolo di brodo di tanto in tanto, man mano che viene assorbito dal riso, sempre mescolando delicatamente il risotto; quando è quasi pronto, assaggiamo per sentire se va bene di sale, o se dobbiamo eventualmente aggiungerne.
Quando il riso è pronto, possiamo spegnere il fuoco e mantecare con la rimanente parte del bicchiere di prosecco, con una piccola noce di burro o con un filo di olio extra vergine di oliva, e soprattutto con abbondante parmigiano e una leggera spolverata di pepe, mescolando bene il risotto; decidete voi quanto cremoso volete lasciare il vostro risotto all’onda con midollo e champagne (o ancora meglio, con prosecco).
mantecatura del risotto
Per guarnire il risotto ho impiattato aggiungendo una fogliolina di salvia e una spolverata di parmigiano reggiano, per un risotto dal retrogusto entusiasmante…
..e anche questo è RISOTTIMO..!!!
risotto con midollo e prosecco (o champagne)risotto con midollo e prosecco (o champagne)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *