Risotto con Zucca, Fiori di Zucca e Salsiccia

Risotto con Zucca, Fiori di Zucca e SalsicciaQuesta volta, al classico risotto con la zucca, ho aggiunto i fiori di zucca (o di zucchina) e la salsiccia, per dare un mix di profumo, cremosità, gusto e sapore al piatto. La variante vegetariana eliminerebbe la salsiccia, e in ogni caso il risultato sarebbe comunque un buonissimo risotto.La zucca, presente in numerose varietà, è originaria dell’America Centrale e rappresentava un alimento alla base della dieta degli Indiani d’America già migliaia di anni fa; come la patata e il pomodoro, è stato uno dei primi ortaggi esportati dopo la scoperta dell’America. Contiene molte proprietà nutritive, così come i suoi semi (cotti al forno sono buonissimi); l’importante è che il prodotto sia fresco, maturo e sodo. Riguardo ai fiori di zucca, che in realtà sono i fiori “maschi” di zucca e zucchina, sono un prodotto tipicamente estivo, e vanno consumati freschissimi, perchè sono talmente delicati che sfioriscono in poco tempo. Sono ricchi di vitamine, proteine e sali minerali; pulirli è semplice, ma va fatto con delicatezza, aprendo il fiore ed eliminando il pistillo e la parte dello stelo; è sufficiente sciacquarli con un getto delicato di acqua fredda, e riporli in un canovaccio per lasciare che si asciughino.
fiori di zuccazucca

Ecco gli ingredienti (per due persone):

  • 200 grammi di riso, per due buone porzioni
  • 300 grammi di zucca (l’equivalente di circa mezza zucca)
  • una decina di fiori di zucca
  • 1 salsiccia (quella del macellaio di fiducia, mi raccomando!)
  • mezza cipolla piccola
  • 20 grammi di burro o olio extravergine di oliva a piacere
  • parmigiano reggiano a piacere (anzi, direi abbondante)
  • brodo vegetale (due carote, un gambo di sedano, una cipolla)
  • sale e pepe q.b

Per prima cosa dobbiamo preparare il brodo vegetale con carote, sedano e cipolla (e altre verdure fresche di stagione): è sufficiente tagliare gli ingredienti a pezzettini e coprire con acqua, aggiungendo un pizzico di sale, e lasciando sul fuoco per un’oretta; una volta pronto, filtrare le verdure e mantenere solo il brodo, che utilizzeremo nella cottura del nostro risotto. Potrebbe bastare anche meno di un’ora; ovviamente, più tempo rimane in “infusione” la verdura, più gustoso e saporito sarà il brodo vegetale. Talvolta, per comodità e per risparmiare tempo, utilizzo il dado pronto (vegetale o di carne, a seconda del tipo di risotto).
Preparazione Brodo Vegetale

Nel frattempo tagliamo a cubetti la zucca; io ne ho grattugiato una parte, in modo che si cucini prima e che si amalgami meglio al risotto; volendo, invece di tagliarla a cubetti, si potrebbe anche frullarne una parte, allungandola con un po’ di brodo vegetale (ho fatto così per preparare una cremina di zucca con la quale ho decorato il piatto: ho semplicemente preso una manciata di cubetti di zucca, aggiunto un po’ di brodo e mixato tutto).
zucca tagliata a pezzizucca tagliata a cubetti insieme a zucca grattugiata
In una padella antiaderente prepariamo un leggero soffritto di cipolla: prima di accendere il fuoco, ho lasciato macerare la cipolla tritata per qualche minuto all’interno della padella con dell’olio extravergine di oliva, un pizzico di pepe, e una puntina di peperoncino. Non appena la cipolla è ben dorata, uniamo la salsiccia a pezzettini e cuciniamo insieme per alcuni minuti, sfumando eventualmente con un goccio di vino bianco.
soffritto di cipollacottura salsiccia
Quando la salsiccia ha preso colore, possiamo aggiungere i cubetti di zucca e un mestolo di brodo, mescolando delicatamente, per una decina di minuti circa, per cucinare la zucca (la cui cottura verrà poi completata insieme al riso). In seguito, aggiungiamo il riso e lasciamo tostare un paio di minuti, prima di versare un mestolo di brodo man mano che il riso lo assorbe.
cottura della zucca con la salsiccia e il soffrittotostatura del riso
Continuiamo a mescolare delicatamente il nostro risotto, versando un mestolo di brodo ogni tanto. A metà cottura, cioè dopo sette otto minuti, aggiungiamo i fiori di zucca tritati.
aggiunta dei fiori di zucca al riso
Poco prima che il risotto sia pronto, preferisco sempre assaggiare se va bene di sale o se bisogna aggiungerne, in modo da regolarmi anche con la mantecatura finale con il parmigiano. Quando il riso è pronto, possiamo spegnere il fuoco e mantecare con il formaggio grattugiato, una spolverata di pepe e il burro, mescolando per bene il risotto. Possiamo ora versare su una pirofila oppure servire subito a tavola, ben caldo, magari decorando il piatto con una salsina alla zucca, e aggiungendo un fiore di zucca integro..oppure come ho fatto quella volta con la cialda di parmigiano… e questo è..RISOTTIMO!
risotto con zucca, fiori di zucca e salsicciarisotto con zucca, fiori di zucca e salsiccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *